Pubblicato Il: Ven, Mar 27th, 2015

James Dean Un Attimo Dopo la Collisione e La Strana Foto della Star in Vita

Ultimo Aggiornamento

James Dean era un mito ancora prima di morire, lo stranissimo incidente nel quale fu coinvolto, sicuramente dovuto all’alta velocità sembra però alquanto contrastante con la versione ufficiale.

Nella foto qui a sotto vediamo un volto, sembrerebbe proprio quello di James Dean che era alla guida della sua Porsche 550 da lui stesso chiamata “Little Bastard”. Le cronache ufficiali del tempo riportano che James Dean alla guida della sua auto, il 30 settembre del 1955, si stava recando ad una gara automobilistica, solo all’ultimo minuto l’attore avrebbe deciso di andarci direttamente con la Porsche 550, i piani prevedevano di caricarla su un’altra vettura e di trasportarla fino al luogo della gara, Dean per prendere confidenza con il veicolo decise di guidarla su strada fino al luogo della corsa.

In realtà, stando ad un articolo del 1º ottobre 2005, apparso sul Los Angeles Times, l’ufficiale Ron Nelson aveva appena terminato la pausa caffè quando si precipitò sulla scena dell’incidente e vide sull’ambulanza James Dean privo di sensi e con grandi difficoltà respiratorie, quindi questa immagine sarebbe più che plausibile, resta però il mistero del rapporto sull’incidente e sulla morte che è ben diverso.

James Dean Un Attimo Dopo la Collisione e La Strana Foto della Star in Vita

Dean stava guidando verso ovest sulla U.S. Route 466, ad est di Cholame, California, quando, in direzione opposta, una Ford Custom Tudor coupé bianca e nera del 1950 guidata dallo studente ventitreenne Donald Gene Turnupseed (1932-1995) imboccò la Route 41 e s’immise nella corsia di Dean. Le due auto si scontrarono quasi frontalmente.

Come anticipato in questo stesso articolo il 1º ottobre 2005, un articolo apparso sul Los Angeles Times, parla dell’ufficiale Ron Nelson che aveva appena terminato la pausa caffè quando si precipitò sulla scena dell’incidente e vide sull’ambulanza James Dean senza sensi e con grandi difficoltà respiratorie. I paramedici nel frattempo si prendevano cura di Wütherich, il quale viaggiava insieme a James Dean e che era stato scaraventato fuori dalla macchina e giaceva sul ciglio della strada. Sopravvisse con una mandibola rotta e altre ferite.

Fu proprio Ron Nelson a dichiarare che la velocità della vettura non era eccessiva, parlando di circa 88 kmh, benchè Wütherich anche se involontariamente, chiarì che l’incidente avvenne per leggerezza dello stesso James Dean, infatti sembra che l’ultima frase pronunciata dall’attore sia stata: “quell’auto dovrà pur fermarsi prima o poi…ci vedrà”, come ben sappiamo così non fu.

Le cronache ufficiali, come anche il certificato di morte di James Dean riportano il suo decesso alle 5:59, quindi contrariamente a quanto spesso si legge James Dean in un primo momento sopravvisse all’impatto mortale, anche se con gravissime ferite che ne causarono la morte, ed infatti cercando su internet si trovano stranissime foto, delle quali almeno in una si vede e distingue chiaramente il volto di James Dean apparentemente vivo e lucido (vedi foto).

Moltissimi siti riportano tale foto come prova, in realtà molto probabilmente si tratta di Wütherich, che viaggiava con James Dean e che sopravvisse all’incidente.

Infatti secondo le ricostruzioni James Dean all’impatto violento sarebbe stato scaraventato oltre la vettura, battendo il volto contro la mascherina della Ford che veniva frontalmente a lui, quindi sarebbe impensabile trovarlo sdraiato vivo e cosciente al fianco della sua Porsche. Mentre tutte le cronache e le testimonianze dell’epoca riportano sempre che Wütherich era sul ciglio della strada in stato di semicoscienza.

Di fatto una notizia è di sicuro alterata, cosa che più esperti hanno sempre sottolineato, per le lesioni causate dall’incidente Dean sarebbe al massimo sopravvissuto 10 minuti, difficile che sia arrivato a vivere altre 3 ore.

In realtà la vicenda di James Dean, negli anni è sempre stata una occasione per favorire miti e misteri, ad esempio su alcuni libri si legge della sua vettura “maledetta” e anche dei danni che abbia fatto nel futuro dopo l’incidente. Nel libro dei “Fatti Incredibili Ma Veri” tale vettura sembra sia stata poi riutilizzata per modificare altre vetture da gara, nello specifico si parla di parti dell’avantreno, cosa come si evince dalle foto impossibile, visto che proprio l’avantreno era la parte più colpita del veicolo.

Ad ogni modo, abbandonati i miti e gli strani misteri, resta l’inquietante foto che abbiamo inserito, tutt’oggi nessuno sa dire chi dei due sia realmente in quell’immagine.


Autore

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. […] un anno fa abbiamo parlato delle strane foto scattate nel luogo dove James Dean ha trovato la morte del cadavere che sembra vivo e di qualcosa che non torna oggi troviamo in rete nuove foto per […]

Commenta l'articolo

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>