Publicato il: dom, Mag 15th, 2016

Oak Island 2016 le ultime scoperte sul Money Pit

Share This
Tags


Il tesoro nascosto sull’isola di Oak Island è ben nota sia ai curiosi che ai cacciatori di tesori, oltre due secoli di scavi che girano intorno al Money Pit, il tesoro di Oak Island nel 2016 ancora crea curiosità.

La storia di Oak Island, una piccola isola boschiva situata nella Mahone Bay al largo della costa della Nuova Scozia, in Canada incuriosisce avventurieri e cacciatori di tesori dal 1800. Il passaparola sulla presenza di un tesoro sull’isola di Oak Iland si era rapidamente diffusa all’epoca dei fatti, un tesoro, forse addirittura il tesoro dei templari, nascosto sull’isola in una fossa, un pozzo inespugnabile.

Dopo la diffusione della notizia secondo la quale su Oak Island sarebbe nascosto un tesoro molto ingente,  ben sei uomini hanno perso la vita e molte altre persone hanno sprecato le proprie fortune nel tentativo di raggiungere questa ricchezza sepolta. Il pozzo dove sarebbe nascosto il tesoro di Oak Island nel mentre si è guadagnato l’appellativo di “Money Pit”, proprio a causa di questi avvenimenti.

La storia originale del pozzo di Oak Island è venuta alla luce nel 1795 quando in un giornale locale si parla di Daniel McGinnis intento ad esplorare l’isola, avrebbe trovato una depressione circolare insolita nel terreno con una puleggia collegata al ramo di un albero sopra di esso. McGinnis con l’aiuto di alcuni amici è stato il primo a pensare di scavare il terreno proprio sotto la puleggia, dando per scontato lo scopo di quest’ultima.

Scavando il terreno si sono imbattuti in alcuni strati di roccia lavorata da mano umana e una volta che hanno raggiunto 10 piedi di profondità, è stato scoperto uno strato di tronchi, indubbiamente di fattura umana.

Il primo pensiero all’epoca andò ad un sedicente deposito di tesori appartenenti ai pirati, ormai che il pozzo fosse stato scavato e creato dall’uomo era un fatto sul quale non esisteva alcun dubbio.

Gli scavi e le ricerche di McGinnis ed i suoi amici proseguirono incessantemente fino al 1810, quando ad aiutare il gruppo è arrivata la società Onslow di proprietà di un ricco uomo d’affari, a scavare in modo aggressivo e con mezzi più all’avanguardia il pozzo di Oak Island.

Scendendo più in profondità con gli scavi, i minatori all’epoca si sono imbattuti in una serie di difficoltà, dal pozzo uscirono diversi strati fatti di travi di quercia, fibra di cocco, argilla, carbone, fino ad arrivare ad un tronco con degli strani segni. Arrivati alla profondità di 80 piedi, finalmente qualcosa di concreto viene fuori, una cassa di legno, ma il loro entusiasmo rapidamente svanisce, infatti costretti ad interrompere i lavori per il sopraggiungere della notte, il giorno seguente trovano il pozzo di Oak Island completamente allagato dall’acqua, qui nasce il mistero della ricerca del tesoro ad Oak Island, mistero che ancora oggi nel 2016 non si è mai svelato, la ricerca è infatti ancora oggi in corso.

money pit di oak island il disegno

La mappa del Money Pit, il pozzo del tesoro di Oak Island

Subito si è ipotizzato che chi avesse nascosto il tesoro creando il pozzo ad Oak Island, aveva costruito anche una trappola con l’acqua per evitare che i saccheggiatori accedessero al tesoro.



Negli scavi successivi, quando si tentò di eliminare poi l’acqua dal pozzo, i minatori sono riusciti a tirare fuori alcune pergamene in pelle di pecora, alcuni attrezzi, ma la scoperta più interessante arriva alla profondità di 90 piedi, un codice scritto su una tavoletta di pietra, che una volta decodificato dice “quaranta piedi più sotto vi sono sepolti due milioni di sterline”.

money pit oak island

Money Pit nel 1800

La Truro, un’altra azienda che nel mentre aveva preso il posto della Società Onslow iniziò nuovamente gli scavi. Negli anni molte aziende e cercatori di tesori si sono succeduti, i costi degli scavi del Money Pit erano infatti stratosferici. La Truro usò una sorta di trapano per ottenere campioni dai quali sono stati recuperati anelli di una catena d’oro, ma ogni tentativo ulteriore per raggiungere il tesoro leggendario da allora si è sempre conclusa con un fallimento.

Nel 1900, il tesoro sepolto ad Oak Island ha attirato personaggi famosi come Franklin D. Roosevelt e l’attore John Wayne.

Nel 1971, una videocamera nel pozzo ha probabilmente ripreso una mano mozzata e una cassa. Purtroppo però nel 1971, il pozzo è collassato e da allora l’esplorazione è cessata.

Nel 1995, il Woods Hole Oceanographic Institute ha condotto un sondaggio della zona e ha concluso che i fattori naturali sono stati responsabili della stratificazione di varie pietre e tronchi nel “pozzo”.

Inoltre, i vari sforzi per scavare altri pozzi diagonali e paralleli vicino al sito originale hanno reso difficile determinare se il pozzo scavato fosse l’originario pozzo del tesoro di Oak Island.

La situazione di oggi, nel 2016, vede uno studio da parte di cercatori di tesori e comunità scientifica in generale, per tentare un ulteriore scavo ad Oak Island, cercando di eliminare il fastidioso problema dell’acqua.

foto aerea degli scavi su oak island

La foto aerea di Oak Island, si intravede il mare che allaga il pozzo

Il problema del pozzo di Oak Island è che esso è sottoposto rispetto al livello del mare, quindi per le caratteristiche geologiche dell’isola è inevitabile che appena venga scavato, viene repentinamente sommerso dall’acqua, che non è possibile eliminare con alcun metodo. Ad oggi molti curiosi e scienziati continuano i sopralluoghi per tentare di eliminare o arginare il problema e proseguire con gli scavi.

guadagna online

La certezza unica del pozzo di Oak Island infatti è che non è di origine naturale, ma è stato scavato dall’uomo, che poi contenga o meno il tesoro, quello è tutt’altro aspetto, di fatto però imprenditori e grandi aziende nel corso di due secoli si sono avvicendati e hanno investito in un opera immane, il che fa sospettare e sperare che realmente qualcosa ad Oak Island, qualcosa di importante, sia nascosto.

Tag Notizia

  • oak island tesoro trovato
  • oak island tesoro trovato 2016
  • oak island ultime scoperte
  • oak island 2016
  • e stato trovato il tesoro di oak island
  • nuove notizie tesoro oak island
  • trovato il tesoro di oak island
  • tesori nascosti isola oack
  • pozzo dei templari
  • oak island ultime scoperte 2017

About the Author

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Commenta l'articolo

XHTML: Tags html utilizzabili: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>