Publicato il: gio, Giu 2nd, 2016

Rino Gaetano a 35 anni dalla morte, maestro d’ironia

Share This
Tags


Rino Gaetano, 35 anni fa si spegneva prematuramente la sua stella, era il 2 giugno del 1981, un giorno tragico, l’incidente stradale, si stava avverando la profezia della  La ballata di Renzo.

Rino Gaetano, la morte e La Ballata di Renzo

La vita di Rino Gaetano, dal punto di vista artistico è nota, nella sua breve escursione nel mondo della musica e dello spettacolo ha con le sue canzoni, parlato di temi importanti ed allo stesso tempo “scottanti”, ma sempre con una vena di ironia, caratteristica che lo rappresentava.

Rino Gaetano è tragicamente morto il 2 giugno del 1981. Dopo una notte passata per i locali stava facendo ritorno a casa, con la sua auto, il 2 giugno alle 3.55 di notte, Rino Gaetano percorreva la via Nomentana, presso l’incrocio di via Carlo Fea, quando di colpo la sua testa cadde sul volante della vettura, una Volvo 343, lo stesso modello di auto che nel gennaio precedente gli aveva salvato la vita in un altro incidente stradale.

Di fronte a lui un camion, che invano tentò di segnalargli l’impatto imminente, suonando il clacson, l’urto fu inevitabile. L’impatto fu fortissimo, Rino Gaetano, batté la testa sul vetro della vettura, mentre il suo torace si schiacciò contro il volante, perse conoscenza, per non svegliarsi mai più.



L’autopsia condotta sul corpo di Rino Gaetano parlò di un possibile collasso prima dell’incidente, ma contrastava con la dichiarazione del conducente del camion, che riferì di Rino Gaetano svegliarsi all’ultimo secondo, prima dell’impatto.

Da questo momento in poi, la storia della morte di Rino Gaetano sembra scritta proprio da se stesso

La canzone di Rino Gaetano, La ballata di Renzo, recita questi versi:

« La strada era buia, s’andò al S. Camillo
e lì non l’accettarono forse per l’orario,
si pregò tutti i santi ma s’andò al S. Giovanni
e lì non lo vollero per lo sciopero. »

Nella canzone, Renzo dopo essere stato rifiutato da diversi ospedali morì.

Dopo l’incidente, Rino Gaetano, in coma, fu condotto al Policlinico Umberto I, ma la mancanza di attrezzature idonee per curare le sue ferite ne richiedevano l’immediato trasferimento ad una struttura più idonea. Vennero contattati gli ospedali di San Giovanni, San Camillo, il CTP della Garbatella, il Policlinico Gemelli ed il San Filippo Neri, nessuno aveva un posto disponibile.

Rino Gaetano è morto alle sei del mattino a causa delle ferite e dei traumi riportati nell’incidente stradale. Proprio nello stesso modo in cui è morto Renzo nella sua canzone.

guadagna online

Da quel momento è morta una stella ed è nato un mito. Ancora oggi le canzoni ironiche di Rino Gaetano rappresentano dei grandi successi difficili da dimenticare.

About the Author

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Commenta l'articolo

XHTML: Tags html utilizzabili: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>