Published On: gio, Apr 20th, 2017

Come Guadagnare Scrivendo Articoli – Analisi dei PAID to Write

Share This
Tags


Come guadagnare scrivendo articoli, ad un anno dal lancio di TopicNews.it un piccolo vademecum con alcune riflessioni e spiegazioni molto utili a chi vuole cimentarsi nell’arte del Paid to Write.

TopicNews.it è stato concepito come sito di “social news”, ciò significa che le notizie in esso contenuto sono scritte direttamente dagli utenti che si registrano liberamente al servizio e hanno voglia di comunicare ed allo stesso tempo guadagnare con il proprio passatempo.

Nel web esistono diverse forme di paid to write, alcuni siti pagano direttamente una quota per ogni articolo approvato, altri pagano per singola lettura una piccola percentuale etc.

La formula scelta da TopicNews.it è semplice e sopratutto remunerativa, si basa sulla “revenue share”, ossia i banner contenuti in un articolo che generano con i click dei visitatori un guadagno vengono condivisi con l’autore della notizia.

Quale è il vantaggio reale in questa formula? Semplicissimo! Una notizia non scade mai e nel tempo continuerà a produrre ricavi per l’autore.

A differenza infatti di altri servizi abbiamo scelto questa formula per dare il massimo vantaggio all’autore della notizia. Inoltre in questo caso si è pagati direttamente da Google! Infatti per lavorare con TopicNews.it occorre essere iscritti a Google Adsense.

Quindi oltre ad essere un sistema vantaggioso per l’utente è anche molto sicuro e anche per questo abbiamo scelto tale semplicissima modalità.

Ma passiamo a ciò che più interesserà a chi legge questo articolo: quanto si guadagna scrivendo articoli?

Ecco, azzardare cifre o numeri significherebbe mentire, chiariamolo subito! Il guadagno che si ottiene dalla scrittura è direttamente proporzionale al tempo che si investe in questa attività.



E’ inutile illudersi di scrivere un singolo articolo e sperare di diventare ricchi o benestanti, è la quantità e sopratutto la qualità delle notizie che farà la differenza.

Il pubblico, il lettore si aspetta sempre notizie aggiornate e costanti ed è su questo che bisogna puntare il proprio obiettivo, nel ricavarsi una nicchia di lettori nel web che ci seguono con attenzione e costanza, ritagliarsi uno spazio che permetterà con il tempo di ingrandire sempre di più il bilancio dei propri guadagni.

Ad un anno dalla nascita possiamo infatti tirare le somme e abbiamo analizzato i maggiori “writer” di TopicNews.it, normalmente chi lavora con costanza ha una mole molto elevata di visite, con guadagni mensili che sono di tutto rispetto, è pur vero che questi autori sono molto attenti e costanti, dedicano il giusto tempo e sopratutto crescono costantemente grazie anche ai nostri consigli.

Perché scrivere su un sito di Paid to Write e non su un proprio blog?

Rispondiamo ora ad una domanda che molti utenti ci fanno, perché scrivere ad esempio su TopicNews.it e non creare un proprio blog?

La risposta è semplice, TopicNews.it ha già un pubblico ed una mole di visite abbastanza elevata ed in costante crescita, scrivere un articolo su questo sito significa ottenere letture da subito e ottenere letture significa ottenere potenziali guadagni.

Per scrivere su un proprio blog occorre prima crearlo, ottimizzarlo etc, il che significa investire mesi ancora prima di iniziare a scrivere delle notizie che possano tradursi in potenziali guadagni.

In pratica la differenza è si può riassumere su un esempio pratico: immaginiamo di ottenere la pubblicazione su un grande quotidiano e su un piccolo giornalino di paese, secondo voi quali dei due sarà più letto?

In pratica il sistema è semplice, si sfrutta la popolarità di questo sito per divertirsi e guadagnare scrivendo.

guadagna online

Altri dubbi? Commenta questo articolo e ti risponderemo per guidarti.

 

About the Author

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>