Pubblicato Il: Gio, Mar 14th, 2019

Brexit no a nuovo referendum, Inghilterra in Stallo

Ultimo Aggiornamento

14 Marzo 2019, Il governo di Theresa May quasi sicuramente dovrà chiedere un rinvio breve che dal 29 marzo sposta l’attenzione al 30 giugno. Intanto ci si prepara al no deal.

Arriva il primo piccolo successo di Theresa May in ambito Brexit, con il via libera della Camera dei Comuni, 412 si e 202 no, alla mozione che consente all’Inghilterra di chiedere all’Unione Europea un rinvio “breve” della Brexit, facendo scivolare la data dal 29 marzo al 30 giugno. L’obiettivo è quello di definire bene i termini di uscita.

Brexit: la Camera dei Comuni boccia l’ipotesi di un nuovo referendum

La via da seguire sarà comunque la Brexit, l’uscita del Regno Unito dall’UE, lo ha deciso la Camera dei Comuni che ha bocciato definitivamente l’ipotesi di un nuovo referendum in merito. La conferma è arrivata in serata, la bocciatura di un emendamento trasversale presentato proprio per andare al voto più tardi in vista di una possibile convocazione referendaria, una nuova People’s Vote, dopo il referendum del 2016. I voti a favore sono stati appena 85, quelli a sfavore 334, di fatto l’Inghilterra è decisa fortemente ad andare via dall’UE, semplicemente vuole scegliere con cura le modalità di uscita per non subire troppi danni dal divorzio.

Brexit nuovo monito all’Inghilterra dall’UE

Puntuale arriva un nuovo avvertimento dall’UE, che pone l’attenzione sulla situazione di incertezza. A parlarne è il capo negoziatore Michael Barnier, il quale chiede di essere lucidi e responsabili per evitare di andare alla Brexit senza un accordo con l’UE ricordando comunque che il 29 marzo è una data prossima.

Brexit anche Donald Trump attacca Theresa May

A farsi sentire sull’argomento Brexit questa volta è anche Donald Trump che attacca apertamente Theresa May e il modo in cui la premier britannica sta gestendo i negoziati con l’UE, secondo Donald Trump, Theresa May “non ha ascoltati i miei consigli”, ha detto parlando con i giornalisti a margine dell’incontro con il primo ministro irlandese Leo Varadkar. Il Presidente degli Stati Uniti ha inoltre evidenziato come sia intenzione degli USA restare assolutamente fuori dai negoziati tra Regno Unito e Unione Europea, ma ha confermato l’inutilità di un nuovo referendum. I negoziati devono proseguire, anche se sarebbero dovuti arrivare ad un esito in maniera diversa secondo Trump.


Autore

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Commenta l'articolo

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>