Pubblicato Il: Lun, Apr 8th, 2019

WhatsApp nuova truffa che azzera il credito: come difenersi

Ultimo Aggiornamento

08 Aprile 2019. In questi giorni sta dilagando una nuova truffa su WhatsApp la celebre app di messaggistica, molti utenti potrebbero essere vittime del tranello a causa di un nuovo messaggio.

Il vantaggio di avere WhatsApp oggi lo conosciamo tutti, ma spesso quest’applicazione diventa un vero e proprio pericolo, proprio per i messaggi fraudolenti che potrebbero arrivare. Negli ultimi mesi sopratutto sono stati tantissimi i tentativi di frodare gli utenti di WhatsApp tramite messaggi fraudolenti. Nonostante WhatsApp investa molto nella sicurezza e nello sviluppo, purtroppo non è assolutamente immune ai tentativi di frode.

WhatsApp: la nuova truffa arriva con un messaggio

La nuova truffa su WhatsApp si presenta con la comparsa di un normale messaggio, in questo messaggio sarebbe presente un link sul quale dobbiamo assolutamente evitare di cliccare. Il pericolo è infatti quello di perdere tutto il credito residuo della propria carta telefonica. Il link è il classico abbonamento a servizi inutili ed indesiderati, in pratica senza volerlo ci si ritrova registrati a siti che “vendono” suonerie ed immagini dal web. Questo porterebbe a consumare tutto il credito residuo in pochissimi minuti.

Truffa WhatsApp: come difendersi?

Purtroppo non si può scegliere di non ricevere questo tipo di messaggi. E’ praticamente impossibile, ma alcuni piccoli consigli sono utilissimi ad evitare di perdere tutto il credito residuo, ad esempio se si riceve un messaggio da un utente non in rubrica con all’interno un link è buona norma eliminarlo invece di leggerlo. In generale un utente che non abbiamo in rubrica è sempre meglio starne alla larga. Infatti il principio di funzionamento di WhatsApp è quello di mettere in comunicazione persone che si conoscono. Esistono anche delle altre applicazioni che possono poi difenderci dal sottoscrivere abbonamenti non voluti e le possiamo trovare facilmente sul Play Store di Google o sull’App Store della Apple. Il suggerimento è di trovare quella con la recensione migliore ed installarla.

Vota questo articolo

Autore

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Commenta l'articolo

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>