Dorina Giangrande, prima moglie di Pino Daniele: la lotta per l’eredità

Dorina Giangrande è stata la prima moglie di Pino Daniele: dopo il decesso dell’artista ora c’è la lotta per l’eredità.

Pino Daniele ci ha lasciato ormai da tempo. La sua mancanza si fa sentire, soprattutto dal punto di vista musicale, con i suoi brani che hanno lasciato il segno per più di una generazione. Ha rappresentato praticamente un pezzo inconfondibile della Napoli che vuole esaltarsi e che vuole puntare ad uscire da una situazione di difficoltà. Ecco quindi che una volta deceduto, ha lasciato un vuoto che possiamo definire praticamente incolmabile.

pino daniele e dorina giangrande (web source)
pino daniele e dorina giangrande (web source)

Non ci si chiede solo chi possa essere un suo possibile erede musicale, ma anche e soprattutto come in famiglia verrà definita la spartizione dell’eredità dell’artista napoletano. Una vera e propria guerra si è aperta negli ultimi mesi, con un discorso molto ampio, che va a riguardare la sua prima moglie, Dorina Giangrande, e non solo.

Ecco di cosa si tratta

Un collegamento tra i parenti di Pino Daniele, con il musicista napoletano che ci ha abbandonato nel 2015, all’età di sessata anni, lasciando un grande vuoto. Durante questi sette anni di assenza, nulla si è mosso, anzi, tutto ha portato unicamente a grandi liti, senza una conclusione che possiamo al momento chiamare definitiva.

La sua voce unica, che ha visto protagonista il napoletano fino al decesso, causato dall’infarto, ha sicuramente animato il popolo italiano nel corso degli anni. Una scomparsa prematura che ha portato a dire addio ad un talento unico, che ha avuto modo di mettere al mondo ben cinque figli, con due mogli diverse. Fino alla morte è stato con Fabiola Sciabbarasi, dalla quale sono nati tre ragazzi. Questi dovrebbero maggiormente beneficiare dell’eredità.

Una lotta aspra per l’eredità

pino daniele (web source)
pino daniele (web source)

Parte dell’eredità andrà ai restanti figli, nati dalla prima moglie, parliamo di Dorina Giangrande. A quest’ultima invece non spetterebbe nulla, infatti il cantante napoletano non godeva di buoni rapporti con lei. Anzi, sarebbero nate delle vere battaglie legali per il mantenimento dei ragazzi, con una relazione peggiorata sempre più tra i due nel corso del tempo.

La morte del coniuge fa cessare il rapporto coniugale e la stessa materia del contendere”: queste le parole queste le parole della Cassazione. Di conseguenza, alla prima moglie di Pino non spetta più nulla, al contrario di quanto qualcuno potrebbe aver pensato nel corso degli anni che stanno vedendo battaglie legali in ogni dove per l’eredità di Pino Daniele.