Nancy Brilli, dalla brutta malattia ai gravi disturbi psicologici: ecco come si è ridotta

Nancy Brilli non è solo un’attrice bellissima ed inarrivabile. Rivela i particolari dalla malattia e dei disturbi psicologici di cui ha sofferto 

 

Ospite nel salotto di Silvia Toffanin, a Verissimo, Nancy Brilli parla a cuore aperto confessando dei momenti che hanno caratterizzato la sua vita. Nancy Nicoletta Lina Ortensia Brilli, è così che si chiama all’anagrafe Nancy Brilli, parla di tutto ciò che riguarda un particolare periodo della sua vita. Uno dei volti più noti della televisione italiana, che ha ricevuto anche diversi premi, tra cui il Donatello.

Nancy Brilli malattia

La sua carriera ha inizio nel 1984, con la partecipazione al film Claretta. Prima al cinema, poi il debutto televisivo, prendendo parte alla miniserie Naso di cane. Oltre al cinema e alle fiction, però, Nancy Brilli è stata anche molto attiva sui palchi teatrali. L’attrice è stata la protagonista indiscussa di diversi spettacoli teatrali.

Per quanto riguarda la vita privata, Nancy Brilli ha alle spalle due matrimoni e anche diverse relazioni con dei personaggi molto famosi nel mondo dello spettacolo. Il primo matrimonio, durato fino al 1990, è stato con Massimo Ghini. Successivamente, dal 1997 al 2000, Nancy Brilli è stata sposata con Luca Manfredi.

I dettagli sulle difficoltà di Nancy Brilli

Nancy Brilli malattia

Da questo matrimonio è nato anche un figlio di nome Francesco. Poi è stata legata al chirurgo Roy De Vita per ben 15 anni. La vita di Nancy Brilli non è mai stata facile, dato che l’attrice è stata anche colpita da situazioni tragiche e brutte. A raccontarlo è proprio lei, durante una chiacchierata con la padrona di casa Silvia Toffanin. Cosa ha rivela a Verissimo?

Per anni l’attrice si è ritrovata a combattere contro due mali davvero orribili, come rivela davanti alle telecamere. Prima affetta da un carcinoma ovarico, a causa del quale le è stato asportato l’ovaio. Successivamente si è ritrovata a fare i conti con l’endometriosi. Degli anni davvero molto bui per l’attrice, che li ripercorrere insieme a Silvia Toffanin.

Nancy Brilli confessa che si è trattato di un momento davvero tragico, un periodo in cui era ormai diventata addirittura autolesionista. Una particolare condizione che, però, non era chiara all’epoca. Si è resa conto di questo soltanto con il tempo, attraverso l’analisi e le tante letture, abbia iniziato a capire la sua condizione.

Tgcom riporta le parole dell’attrice, la quale a fronteggiato un male molto difficile da gestire. Proprio per questo motivo, durante la sua ospitata a Verissimo, Nancy Brilli consiglia a tutte le persone che si trovano nel baratro di un dolore del genere, quelle persone che si fanno del male da ormai non percepire più alcun emozione, di stare attenti e di farsi aiutare.

Nonostante molte volte sia difficile che un’altra persona possa comprenderti, parlare aiuta molto. È sempre bene cercare qualcuno con cui potere condividere e per poter gestire questo tipo di problematiche.

Impostazioni privacy