Stefano Accorsi: “Ho dovuto chiedere aiuto” | Il dramma che ha travolto il famoso attore

“I problemi vanno guardati in modo diverso, se dopo mesi non si superano”. L’amara confessione del noto attore

Stefano Accorsi (web source) 20.7.2022 topic news
Stefano Accorsi (web source)

51enne nativo di Bologna, Stefano Accorsi è uno degli attori più amati dal pubblico italiano. Ha recitato in film di enorme successo e vanta una carriera ormai trentennale. Nella sua vita, però, non registriamo solo successi, ma anche episodi che lo hanno fatto soffrire molto.

Diviene famoso nel 1993, quando lavora in una serie di spot pubblicitari per il gelato Maxibon. La battuta in inglese maccheronico «Du gust is megl che uan» diviene un tormentone ed entra nella cultura popolare. Nel 1995 appare nel videoclip degli 883, “Una canzone d’amore”.

Nel 1996 con il film “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”, tratto dal romanzo di Enrico Brizzi, ottiene un inaspettato successo, che dà inizio alla carriera cinematografica, consacrata con “Radiofreccia”, film di Luciano Ligabue al debutto come regista col quale vince un David di Donatello come miglior attore protagonista.

Ma si tratta solo di due tra i tanti titoli presenti nella carriera di Accorsi. Nel 2001, infatti, recita nel film di Gabriele Muccino “L’ultimo bacio”, a fianco di Giovanna Mezzogiorno e di Stefania Sandrelli, oltre che in Santa Maradona di Marco Ponti. Nel 2002 vince la Coppa Volpi al Festival di Venezia, come migliore attore con il film “Un viaggio chiamato amore”. Interpreta poi il commissario Nicola Scialoja in “Romanzo Criminale” di Michele Placido. Siamo nel 2005.

Accorsi è molto legato professionalmente al regista Ferzan Özpetek con cui gira “Le fate ignoranti” e “Saturno contro” nel 2007. Nel 2010 è protagonista di Baciami ancora, sequel de L’ultimo bacio, diretto ancora da Gabriele Muccino. E’ anche l’ideatore delle serie televisive “1992”, “1993” e “1994” sullo scandalo di Tangentopoli. E ha anche una piccola parte nella serie di Paolo Sorrentino, “The Young Pope”.

Il dolore di Stefano Accorsi

Dal 1998 al 2003 è stato legato all’attrice Giovanna Mezzogiorno. Dal 2003 al 2013 ha una relazione con l’ex-modella e attrice francese Laetitia Casta, dalla quale il 21 settembre 2006 ha avuto il primogenito, Orlando, e il 29 agosto 2009 la secondogenita, chiamata Athena. Ora, dal 2013 ha una relazione con Bianca Vitali, figlia del giornalista toscano Aldo Vitali, con la quale si è sposato il 24 novembre 2015 a Borgonovo Val Tidone. La coppia ha due figli: Lorenzo, nato il 21 aprile 2017, e Alberto, nato il 28 agosto 2020.

Riguarda proprio la sua vita sentimentale il racconto fatto in una recente intervista. L’argomento è la fine del rapporto con Laetitia Casta: “Non è stato facile, ho chiesto aiuto, anche a uno psicologo” ha detto.

Stefano Accorsi e Laetitia Casta (web source) 20.7.2022 topic news
Stefano Accorsi e Laetitia Casta (web source)

La fine di quella tanto famosa relazione ha segnato profondamente l’attore. “È stato fondamentale cambiare punto di vista. I problemi vanno guardati in modo diverso, se dopo mesi non si superano”, aggiunge poi. “Non si può rimanere in eterno in una situazione che va male, anche se costa fatica lasciarla andare”.