Ripresa economica: cosa c’è da attendersi nei prossimi mesi?

Cerca di riprendersi l’Italia dopo un’ingente crisi economica che ha messo in ginocchio il paese: cosa c’è d’attendersi nei prossimi mesi?

economia italia (web source)
economia italia (web source)

In Italia la crisi è incombente. Lo abbiamo visto quasi un anno fa con il tanto atteso cambio della guardia al potere con la venuta di Mario Draghi come premier per la penisola. Poi tante le iniziative volte ad aiutare il paese a ripartire, soprattutto a favore delle attività commerciali in ginocchio dopo oltre 12 mesi a soffrire causa emergenza sanitaria da Coronavirus.

I dati sono quindi condizionati da una difficoltà oggettivo nell’imbastire una ripartenza considerata la crisi politica e sanitaria dalla quale sta uscendo l’Italia. I numeri resi noti dall’Istat infatti ci portano oltre 20 anni indietro, con consumi risicati e spesso e volentieri che fotografano una situazione tragica. Ecco cosa sta accadendo.

Ecco cosa sta accadendo nel Bel Paese

Resa nota la statistica con la stima dell’ultima spesa media mensile delle famiglie che sono residenti sul suolo italiano. A tal proposito si evince come si arrivi a toccare quota 2.328 euro mensili. Questo in valori correnti che rispecchiano un calo che arriva al 9% rispetto a due anni fa. Il tutto riportato in maniera precisa dall’Istat.

Viene poi riportato come si possa considerare anche e soprattutto la dinamica inflazionistica, la quale porta al -0,2% la variazione dell’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività nazionale. Così possiamo andare a specificare come nei termini reali il consumo sia minore in maniera minore, cioè dell’8,8% e non del 9%. Contrazione passeggera o sintomo di una crisi pronta a perdurare nel tempo? Andiamo a scoprirlo insieme.

Approfondisci anche —-> Carolina Casadei, la figlia di Raoul: che fine ha fatto?

Leggi qui —> Pillola antivirale, Merck pronta a richiedere autorizzazione

Leggi qui –> Paola Barale e il passaggio di Massimo Boldi: “Che gentiluomo”

Una situazione particolare per la penisola

economia italia (web source)
economia italia (web source)

Si tratta della contrazione maggiormente accentuata dal 1997, annata storica dal punto di vista economico, con il dato medio di spesa corrente che sarebbe al livello del 2000.

Non possiamo poi che fare riferimento alla spesa media mensile durante i primi tre mesi dell’anno 2021, con una diminuzione pari al 3,4%. Una percentuale presa in riferimento al trimestre del 2020, con gli effetti che naturalmente sono derivanti dalla crisi sanitaria da Coronavirus. Il tutto fa sempre riferimento ai dati dell’Istat sulla base delle stime preliminari. Il calo inoltre è ancora più ampio, arrivando a toccare il -7,5%, prendendo in considerazione le spese alimentari e per l’abitazione.