Da bambino incontrò Giovanni Paolo II, oggi è un mito del calcio: ecco chi è

Scopriamo insieme chi è il bambino che si vede nella fotografia di copertina insieme al papa Giovanni Paolo II. Un campione del calcio assoluto.

In una fotografia che gira sul web si trova il vecchio papa insieme a un bambino che viene benedetto da lui. Nell’immagine si vede Giovanni Paolo II con le mani intorno alle guance del piccolo di casa Totti, quest’ultimo era Francesco, il campione del mondo con la nazionale italiana di calcio. Chissà se le mani del santo padre abbiano influito nella crescita professionale del ‘Pupone de Roma’.

 

Francesco Totti insieme a Giovanni Paolo II
Francesco Totti in visita da Giovanni Paolo II (WebSource)

La sua carriera si è caratterizzata per la fede assoluta alla squadra della capitale, con cui ha vinto tutto ciò che c’era da vincere all’interno del panorama italiano. A Roma è definito l’ottavo re, visto che ha saputo emozionare, con i piedi e con le sue parole, un’intera città. Anche i tifosi antagonisti lo hanno sempre rispettato e visto come un’icona calcistica nostrana, da mostrare all’estero per le sue doti sportive.

La benedizione che potrebbe esser servita alla sua crescita professionale

Totti dopo un goal
Francesco Totti dopo un suo goal al Napoli (GettyImages)

Nessuno in famiglia avrebbe mai potuto immaginare la carriera dell’ottavo re di Roma, ma sin da bambino ha iniziato a tessere le sue lodi in ogni campo in cui giocava. La sua storia è racchiusa in un documentario, Mi chiamo Francesco Totti, mentre nella serie tv Speravo de morì prima, vi è una riproposizione goliardica e, a detta di alcuni, poco veritiera, raffigurazione dei suoi ultimi giorni da professionista.

I tifosi della Roma lo vedono come un idolo intramontabile, capace di far vedere delle azioni di gioco impressionanti e difficili da imitare. Famoso è il suo tocco magico alla palla definito cucchiaio o scaletto, con cui è riuscito a beffare tantissimi portieri, tra cui Toldo e Van Der Sar.

Nella sua vita privata ha sempre messo il cuore e la passione mostrata nei campi di gioco, visto che ha un longevo matrimonio alle spalle con la showgirl Ilary Blasi. Con lei condivide la crescita di tre bellissimi figli, Christian (probabile erede, calcisticamente parlando), Chanel e Isabel. Molti lo prendono anche come esempio per le tante donazioni a scopo umanitario fatte negli anni, che mostrano la sensibilità di un uomo unico e inimitabile.