Mediaset, dopo lo scandalo arriva la fine: è stato cacciato in malo modo | Il gesto vergognoso

Mediaset decide di cacciarlo senza pensarci troppo. Dopo il suo commento, non gradito da nessuno, non lo vedremo più lì

 

In queste ore, su Twitter, è salito alla ribalta un uomo coinvolto in uno scandalo alquanto vergognoso. Ormai l’uomo è stato cacciato via è fatto fuori da Mediaset. Una situazione incresciosa dalla quale, la rete, si dissocia completamente. Quest’uomo di cui stiamo parlando ormai non si esibiva sul palco da 2 anni. Un’assenza indubbiamente dovuta alla pandemia, che ha gravato sul mondo dello spettacolo come ben sappiamo.

mediaset lo caccia

Ad oggi però sembra che non farà più ritorno. Un putiferio che si è scatenato in Mediaset, nella quale si è riversata nuovamente una bufera. Il protagonista di questo scandalo è un volto noto di Zelig, al quale è stata tolta la possibilità di esibirsi sul palco a causa di alcune parole che hanno disturbato la rete e in generale tutti. Avete capito di chi stiamo parlando?

Si tratta proprio di Pietro Diomede, un comico nato in Toscana, precisamente a Follonica. Diomede è cresciuto a Milano, a Rho, e ha da sempre dimostrato il suo forte spirito critico. Ma quando prima erano battute, forti ed incisive, ora si è scagliato in modo alquanto discutibile riguardo ad una faccenda di cronaca. Un omicidio avvenuto nel nostro paese.

L’addio al programma Mediaset dopo il suo commento di cattivo gusto

mediaset lo caccia

Pietro Diomede definisce se stesso come “Politicamente scorretto su tutto e non solo sui morti ma anche sui disabili, i malati di tumori e ho anche una sottile vena di sessismo perché scrivo le cose che alla gente non piace sentirsi dire. Hai presente ciò che uno pensa ma non vuole dire? Io lo dico”. La confessione del comico non è certo passata inosservata, e fiumi di commenti sono arrivati suoi social per ciò che ha detto.

Il prossimo 12 aprile Pietro Diomede si sarebbe dovuto esibire sul palco di Zelig. A quanto pare, come riportato da ilfattoquotidiano, il comico sarà assente. Mediaset ha preso questa decisione per una battuta infelice, fatta dallo stesso Pietro Diomede. Sulla pagina ufficiale di Zelig, su Twitter, possiamo leggere la comunicazione della sua esclusione dal programma. Un gesto che non ha ammesso revoche.

Pietro Diomede è stato fatto fuori perché ha espresso un commento, a suo dire ironico, sulla situazione che ha visto protagonista Carol Maltese. Una battuta alquanto incommentabile, che ha generato scandalo e a causa della quale ormai il comico non potrà più esibirsi.