Marco Masini, la grave malattia: “Il momento più buio…”

Marco Masini, cantante tra i più celebri del nostro paese, ha affrontato un argomento spigoloso. Rivela i dettagli sulla malattia 

 

Marco Masini è uno dei cantanti più apprezzati nel panorama musicale italiano. Durante la sua carriera è riuscito a raggiungere traguardi molto importanti, ma non tutti conoscono ogni minimo particolare inerente alla vita privata del cantante. C’è stato un periodo molto buio che ha dovuto affrontare, causato da una grave malattia.

marco mașini malattia confessione

Marco Masini è uno dei tutor della nuova trasmissione condotta da Carlo Conti. Tutti conoscono il cantante toscano, di cui non è necessario fare grandissime presentazioni. Marco Masini è stato uno degli artisti che ha raggiunto la cresta dell’onda del successo negli anni ’90. Alcuni tuoi brani, però, non hanno solo aiutato a raggiungere la notorietà bensì hanno anche scatenato molte critiche.

Stiamo parlando di brani come Vaff***o e Bella Stron**, che hanno generato una critica molto dura. Hanno accompagnato Marco Masini per molti anni, stanco di tutte queste accuse, il cantante ha deciso di abbandonare la sua carriera nel 2001. Si è trattato di un periodo molto buio, che ha cambiato totalmente la vita del cantante.

La dura confessione di Marco Masini sulla triste malattia

marco mașini malattia confessione

A seguito di questa situazione, una grave malattia. A raccontarlo è proprio Marco Masini, come riportato da lanostratv. Ecco cosa è successo, al nostro amato cantante. Marco Masini, a causa delle tante critiche, ha dovuto attraversare un momento molto difficile caratterizzato anche dalla depressione.

“Il momento più buio è stato nel 2001. Al mio manager arrivò una lettera di una televisione con su scritto ‘mi dispiace il pezzo è molto bello ma il suo artista emana energie negative’. Una casa discografica mi restituì il contratto perché non aveva il budget per i miei progetti, avendo difficoltà a promuovermi”. Questa la confessione del cantante toscano.

Successivamente, nel 2004, è tornato sui suoi passi cercando di darsi un’altra possibilità. Ha preso parte all’edizione di quell’anno del Festival di Sanremo, condotto da Simona Ventura. Un evento che ci è rimasto impresso nella mente, e che ci ha regalato è stato il momento della sua rinascita. Dato che con il brano L’uomo volante, è riuscito a portare a casa la vittoria. Di seguito è salito sull’Ariston altri 5 volte.

Ma una persona fondamentale, che ha contribuito alla rinascita del cantante, ricopre un ruolo di vitale importanza nella sua carriera. È stato Carlo Conti, con il quale ha un’amicizia da tantissimi anni.