Rodolfo Laganà, dramma nel dramma: “Mi hanno rubato…”

Rodolfo Laganà, attore e comico romano, figlioccio di Gigi Proietti, da anni soffre di una malattia degenerativa che lo ha inchiodato ad una sedie a rotelle. Al dramma si è aggiunto un altro dramma. 

Rodolfo Laganà, attore comico, cresciuto a Roma da padre calabrese e madre abruzzese, è stato uno degli allievi di Gigi Proietti. Insieme ad altri colleghi di corso (tra cui Massimo Wertmüller, Paola Tiziana Cruciani, Giorgio Tirabassi e Patrizia Loreti), ha creato il gruppo comico La Zavorra con cui ha partecipato a diverse trasmissioni televisive. Il gruppo comico si sciolse nel 1984.

Rodolfo Laganà con Gigi Proietti
Rodolfo Laganà con Gigi Proietti

Rodolfo Laganà ha un figlio, Filippo Laganà, nato nel 1984 anche lui attore. Padre e figlio  ospiti di “Oggi è un altro giorno”  con Serena Bortone hanno parlato delle loro malattie. L’attore vive con la sclerosi multipla da diversi anni, il  figlio ha dovuto affrontare un trapianto di fegato, ha sofferto la malattia di Wilson. Il comico ha detto: “Filippo è la cosa più importante della mia vita, qualsiasi cosa gli può capitare è un dolore indescrivibile. Abbiamo superato tutto, però”. 

LEGGI QUI>>> Rodolfo Laganà, la terribile malattia: “Ho questa malattia degenerativa” | Ecco come l’ha scoperto

Laganà parlando della malattia del figlio ha poi detto: “Mi sono subito reso conto che la cosa era abbastanza seria. A me me l’hanno nascosta la cosa, sanno che sono ansioso, ma in realtà era molto grave. Stimo molto mio figlio, lo stimo per il coraggio e per la dignità con cui ha affrontato la sua malattia”. 

Nel 2014, l’attore ha annunciato al mondo la diagnosi della sua malattia. Rodolfo Laganà ne ha parlato per la prima volta in occasione di un convegno dell’Aism, Associazione italiana Sclerosi multipla.

È questo il male che lo ha colpito e lo ha inchiodato ad una sedie a rotelle e che inizialmente avrebbe faticato ad accettare, prima di riportare in scena il suo miglior sorriso e proseguire nell’attività di attore.

Dopo la malattia, il furto

Non solo Rodolfo Laganà fa i conti con una malattia degenerativa da anni ma in queste ore è stato protagonista di un fatto gravissimo. Al mattatore romano è stata rubata la sedia a rotelle, supporto meccanico di cui non può fare a meno.

Rodolfo Laganà sulla sedie a rotelle
Rodolfo Laganà sulla sedie a rotelle

LEGGI QUI>>> Beautiful, l’attrice devastata dalla malattia: ecco perchè ha lasciato il programma

LEGGI QUI>>> Micol Olivieri, Alice dei Cesaroni non si nasconde più: la difficile malattia

Il furto è avvenuto nell’androne della sua casa romana. I Carabinieri di Trastevere stanno indagando e cercando i ladri. I vicini raccontano di non aver sentito alcun rumore, ma è due giorni fa che Laganà ha scoperto che la sua sedia a rotelle non c’era più.  Tra le ipotesi più probabili quella secondo cui i malviventi vogliano smontare la sedia per venderne i pezzi. È escluso invece che il furto possa essere stato messo a segno per danneggiare.