Cristina Chiabotto, guai con il fisco: i debiti dell’ex Miss Italia

La bella ex Miss Italia, Cristina Chiabotto, neo mamma di Luce Maria, nata dall’ amore con Marco Roscio, imprenditore torinese ha avuto una brutta storia con il fisco

La bella torinese, Cristina Chiabotto, Miss Italia nel 2004, tifosa sfegatata della Juventus, prima di diventare mamma di una splendida bambina aveva dei conti in sospeso da saldare, non solo con l’ex storico Fabio Fulco che la taccia di essere stata immatura, ma la modella sembrerebbe avere diversi debiti.

Cristina Chiabotto
Cristina Chiabotto

Carriera tutta in ascesa per Cristina che mosse i primi passi nella moda, per poi passare dalla pubblicità al piccolo schermo, conducendo insieme anche a grandi big della tv come Paolo Bonolis e Fabrizio Frizzi.

LEGGI QUI>>> Ballando con le Stelle: Il modello Alvise Rigo contro alcuni concorrenti, ecco cosa è successo

Tra il 2005 e il 2006 partecipa alla seconda edizione di Ballando con le stelle, in coppia con Raimondo Todaro, uscendone vincitrice con il 58% dei voti e vincendo anche il torneo dei campioni delle varie edizioni. Nel 2006 conduce su Italia 1 Le Iene e il Festivalbar, dove affianca Ilary Blasi e il Mago Forrest.

Nel suo curriculum anche tanta radio e un romanzo dal titolo: “Di notte contavo le stelle” per celebrare i dieci anni dall’inizio della sua carriera nel mondo dello spettacolo.

Proprio nell’edizione del programma di Milly Carlucci, conobbe l’attore Fabio Fulco, con cui la storia finì dopo 12 anni. I due oggi non sono in buoni rapporti. Cristina, dopo la rottura con l’ex conobbe l’imprenditore torinese Marco Roscio, da cui ebbe una splendida bambina.

Cristina Chiabotto e il marito
Cristina Chiabotto e il marito

I guai economici di Cristina Chiabotto

Come si sa la vita non è mai rose e fiore anche per Cristina Chiabotto è arrivata la stangata dal fisco. La bellezza torinese avrebbe accumulato come debito 2 milioni di euro.

La modella avrebbe dei debiti che ammonterebbero per 2.1 milioni di euro verso l’Agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia) da sommarsi ai 252mila euro che deve alle Agenzie delle Entrate e i 93mila euro con Banca Stella.

LEGGI QUI>>> Luca Argentero, dal Gf al cinema: ecco il suo patrimonio esagerato | Cifre astronomiche

LEGGI QUI>>> Amadeus, patrimonio e cachet del conduttore: cifre da capogiro

Problemi anche con alcuni soldi mancanti anche nelle rate condominiali di un appartamento a Torino. Ad aprire la procedura per la legge 3/2012 è stato giudice Matteo Buffoni:

La posizione debitoria della ricorrente  si manifestava in modo prorompente nell’anno 2014 in conseguenza di verifiche effettuate dalla guardia di finanza di Torino in relazione al periodo 2008-2013, all’esito delle quali veniva accertato un comportamento elusivo (non fraudolento) e di conseguenza veniva ripreso a tassazione un reddito superiore rispetto a quello dichiarato.

Cristina Chiabotto, aveva dichiarato di mantenere 4 persone, tra cui la mamma pensionata e la sorella studentessa.

Per sanare i debiti l’ex Miss fu costretta a vendere due attività a Torino e Borgaro Torinese.