Pubblicato Il: Lun, Apr 15th, 2019

Pfas il 65% in Veneto presenta valori alterati nel sangue

Ultimo Aggiornamento

15 Aprile 2019. Un disastro ambientale che si sta trasformando in un’emergenza sanitaria. Sono 16.400 le persone interessate nell’area rossa, che potrebbero essere interessate.

Un vero e proprio disastro ambientale, disastro che si sta trasformando in un’emergenza sanitaria e coinvolge 16.400 persone che si ritrovano nell’area rossa, si registrano colesterolo, livello di albumina e creatina fuori dalla norma. A lanciare l’allarme sono le mamme del No Pfas, che sottolineano come il problema, emerso per ora in Veneto, potrebbe essere presente comunque in tutte le zone industriali d’Italia.

I dati sono allarmanti, infatti ben il 65 percento delle persone che sono state sottoposte a controlli nella Regione Veneto presenta nel sangue valori alterati ed alti livelli di perfluoroalchilici. La questione venuta fuori nel Nord Ovest di Vicenza con l’azienda chimica Miteni, oggi fallita, sta diventando un’emergenza clinica nazionale.

Le accuse sono rivolte comunque alle autorità che per anni hanno ignorato la cosa. Solo nel 2016, l’amministrazione del Veneto, allarmata sul problema, ha inviato novantamila persone di età compresa tra i 14 ed i 65 anni, a realizzare controlli preventivi del sangue.  L’assessorato alla sanità ha spedito 47.123 inviti a controllarsi. In 25.288 si sono presentati ai laboratori, quasi il 62%, di questi il 65% presenta valori anomali. Valori di Pfas superiori a quelli della norma.

I valori alterati di Pfas, riscontrati in 16.400 persone, sono in genere affiancati ad alterazione della pressione arteriosa. Negli individui giovani, come i ragazzi/adulti si riscontrano valori elevati per due tipi di colesterolo e per l’Egfr, mentre in 272 soggetti esaminati in età pediatrica sono stati accertati alto colesterolo e perdita di albumine.

Fonte Web.


Autore

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Commenta l'articolo

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>