Pubblicato Il: Gio, Nov 12th, 2020

Coronavirus e l’incoscienza della politica: non è previsto un lockdown

12 Novembre 2020. Coronavirus la pandemia avanza velocemente, i contagi aumentano, i morti pure, ma non si prevedono nuovi lockdown, siamo all’incoscienza, allo sbando totale che sta portando gli italiani verso un rischio elevatissimo per non fare scelte coraggiose.

Nessun nuovo lockdown, ma gli ospedali sono già al collasso

L’Italia dei paradossi! Ora non si prevedono nuovi lockdown, occorre andare avanti, occorre rischiare, sulla salute degli italiani. Infatti a chiedere fortemente questa cautela sono gli stessi italiani che qualche giorno fa protestavano nelle piazze! A chiedere fortemente un nuovo lockdown nazionale sono anche i medici, che vivono in prima linea le difficoltà degli ospedali al collasso. Solo ieri al Ruggi, ospedale di Salerno, una persona è morta dopo 4 ore di attesa per entrare in ospedale. Si trattava di un 70enne con tampone positivo e patologie pregresse. Non ha avuto la possibilità di curarsi. Ovviamente non si tratta di un caso isolato. Ogni giorno si sente parlare di pazienti in attesa, senza ossigeno che rischiano la vita per colpa di misure che non arrivano.

Il rischio di cui si è sempre parlato nella prima ondata del covid si sta realizzando in pieno nella seconda, con la differenza che nessuno fa niente di realmente funzionante!

Nessun lockdown ma lo scaricabarile all’italiana è già iniziato!

Come se non bastasse, alla mancanza di interventi risolutivi, si è già innescato il solito scaricabarile all’italiana. Da un lato il governo che dice di aver stanziato i fondi per la sanità, dall’altro le regioni che non li hanno ricevuti. Del resto l’Italia è il paese del: non è mia competenza, non me ne occupo io, non sono responsabile etc. La solita storia, vecchia storia, che si tramanda da generazione in generazione, con la differenza che questa volta si rischia sul serio.

L’economia è già morta, il covid l’ha uccisa, vi resta solo la salute degli italiani: tutelatela!

I DPCM vari hanno già fermato del tutto l’economia, ma non il virus. Ormai tutti, tranne il governo, hanno capito che solo con un lockdown la situazione può risolversi, almeno momentaneamente, per questo viene fortemente chiesto! Magari stare fermi 20 giorni del tutto ma poi riaprire in sicurezza e con un’economia che funziona invece di fingere di lavorare perdendo continuamente. Purtroppo il vertice di ieri tra il presidente Conte e i capi delegazione dei partiti di maggioranza l’argomento lockdown non è stato neppure vagliato come misura anti covid. Sicuramente entro venerdì avremo nuove restrizioni, che nessuna previsione reputa utile, sempre le solite fasce, un arcobaleno di colori che sta uccidendo l’Italia da tutti i punti di vista.

Infatti i vari DPCM sono fin ora stati inutili. Hanno ucciso l’economia e stanno uccidendo gli italiani, senza risolvere nulla. Abbiate il coraggio, quello vero, di intervenire. Un’economia morta non conviene all’Italia, gli italiani morti convengono ancora meno. State giocando con la salute e il lavoro degli italiani, smettetela di giocare.

La situazione è precipitata dalla fine di ottobre, se solo si fosse fatto prevenzione e si fosse intervenuti con misure estreme oggi avremmo superato il picco dei contagi e magari tra neppure 10 giorni staremmo in sicurezza.

Su topicnews.it abbiamo sempre sottolineato l’inutilità delle misure, quindi nel nostro caso non parliamo di cose “campate in aria”, ma di previsioni reali. Purtroppo gli scienziati che decidono per noi, hanno deciso cosi.


Autore

- Redazione TopicNews.it - Le Tue News Online

Commenta l'articolo

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>